Grazie a tutti i Gammisti intervenuti a Torino letteralmente da ogni parte del mondo! E' stata una splendida esperienza che speriamo di poter rivivere in tempi ragionevolmente brevi, magari in altri posti. quindi arrivederci a GammaQuaranta+... !!!

 

 Da oggi inizia la collaborazione tra lo staff di GammaQuaranta e il più antico club dedicato al nostro modello preferito. Club Lancia Gamma Italia, dal 1990 per promuovere (e mantenere attive su strada!) le nostre auto preferite !


40 Anni di Lancia Gamma! Festeggiamoli Insieme!


La(ncia)Gamma!

Nel 2016 si compirà il 40mo anniversario della presentazione di un modello che rappresenta l'ultima ammiraglia progettata e prodotta in modo indipendente dalla Lancia, che dal 1969 era entrata a far parte della grande famiglia di Fiat Auto.  La Lancia Gamma che vede la collaborazione fondamentale di un altro grande nome dell' automobilismo Torinese, la PininFarina, venne presentata nel marzo del 1976 al salone di Ginevra nelle versioni berlina e coupè. 

Anticonformista come solo una Lancia poteva essere percorreva soluzioni anticonvenzionali e d'avanguardia, in particolare nella meccanica e nei dispositivi di sicurezza. Il motore Boxer 4 cilindri, Unico tra le ammiraglie dell'epoca e in seguito ripreso solo come schema dai giapponesi di Subaru garantiva una dolcezza di erogazione senza pari, con una tenuta di strada  e un livello di sicurezza attiva (assicurata dalla leggendaria tenuta di strada della trazione anteriore Lancia e dall'impianto frenante Superduplex, antenato dell'odierno ABS). In occasione del 40o anniversario del lancio dei due modelli, abbiamo pensato di organizzare per il ponte lungo del 25 aprile 2016 (da venerdì 22 a lunedì 25 appunto) un raduno internazionale di quattro giorni, chiamato evocativamente GammaQuaranta. proponendo dapprima il nostro progetto ai numerosi appassionati italiani ed europei di questa ammiraglia (ad oggi facilmente contattabili tramite i più conosciuti social networks). I responsi ci hanno stupito e ad oggi , a più di tre mesi dall'evento programmato , trenta equipaggi, per la maggiorparte provenienti da Regno Unito, Francia, Germania, Olanda e Spagna hanno dato la loro adesione.  
Il programma prevede visite a monumenti storici, momenti di degustazione enogastronomica e momenti di più puro "GranTurismo" (per citare una ormai antica pubblicità Lancia) tra le province di Torino e Asti durante il giorno per poi concentrare le attività serali nel centro del nostro affascinante Capoluogo, ormai definitivamente pronto, dopo i Giochi Olimpici del 2006, a mostrare al mondo intero il proprio apprezzato volto turistico..  

Torino!


« Trovo che qui valga la pena di vivere sotto tutti gli aspetti. »
(Friedrich NietzscheLettere da Torino)

 Torino ha 892 403 abitanti,  capoluogo dell'omonima città metropolitana e della regione Piemonte. L'area urbana torinese, di circa 1,7 milioni di abitanti, comprende solamente i comuni confinanti con la città, mentre l'area metropolitana conta quasi 2 milioni di abitanti distribuiti su una superficie di circa 2.300 km². La città metropolitana conta 2.292.617 abitanti, è la più estesa d'Italia e coincide territorialmente con l'ex provincia di Torino. Definita da Le Corbusier come "...la città con la più bella posizione naturale del mondo", celebrata da numerosi personaggi storici, tra cui Friedrich Nietzsche, Mark Twain e Jean-Jacques Rousseau, il quale descrisse il suo panorama dalla collina di Superga come "...il più bello spettacolo che possa colpire l'occhio umano", è una delle più importanti città barocche d'Europa ed è considerata, insieme a Milano  e Palermo, la capitale italiana dell'Art Nouveau, di cui sono grande esempio, fra l'altro, i suoi innumerevoli e famosi caffè storici, fioriti soprattutto nel periodo risorgimentale e della Belle Époque.

 

E' stata la patria, natia o adottiva, di alcuni fra i più grandi scrittori e letterati italiani del XIX e XX secolo, tra i quali Edmondo de Amicis, Emilio Salgari, Italo Calvino, Natalia Ginzburg, Norberto Bobbio, Cesare Pavese, Primo Levi.

 

 Sede nel 2006 dei XX Giochi olimpici invernali, città natale di alcuni fra i maggiori simboli del Made in Italy nel mondo, come il Martini, il cioccolato gianduja e il caffè espresso, è il fulcro dell'industria automobilistica italiana, nonché importante centro dell'editoria, del sistema bancario, del cinema, dell'enogastronomia, del settore aerospaziale, del design industriale e dello sport.

Il programma!


     

                                                                                                                             

Venerdi 22 aprile 2016 : 
h 12-14,30 : Ritrovo dei partecipanti presso la reception dell'Hotel Meditur, Via Postiglione /Strada Palera Moncalieri. Pranzo libero presso le strutture del vicino 
centro commerciale 45° parallelo Nord, (mentre si attendono i partecipanti) 

h 15,00: Trasferimento a Cambiano e Visita al Centro Stile e Museo Pininfarina. Con possibile  partecipazione a sorpresa… 
h 18 Ritorno a Torino, Sistemazione in hotel 
h 21 Cena libera  

  

Sabato 23 aprile 2016:
h 9,30 : Ritrovo dei partecipanti di fronte a Hotel Meditur  di Moncalieri. Trasferimento a Vezzolano 
h 10:30: Visita all'abbazia di Vezzolano
h 12,00: Trasferimento presso Piovà Massaia Visita del centro e della chiesa barocca.
h 13,00: Pranzo presso Agrimacelleria “Il Canneto”  Cerreto d'Asti

H16,00 Giro per le colline del Monferrato
h 17,00: Marenda sinoira presso la Cascina Rosengana, Cocconato d'Asti
h 19,00: rientro a Torino,  

H 20,00 Tour Torino sotterranea / serata libera *  

  

Domenica 24 aprile 2016
h 9,30: Ritrovo dei partecipanti 
partenza da Hotel La Darsena, Breve tour per Torino con sosta al parco del Valentino e breve sosta.

h. 11,00 arrivo al museo Biscaretti di Ruffia; visita del Museo 

h 12,00: trasferimento a Bricherasio Agriturismo Bacca Blu, Pranzo 
h 16,00: Rientro a Torino 

h16:50:  Visita al Museo Egizio con tour guidato  
h 21,00: Cena e serata libera 

  

Lunedì 25 aprile 2016
h 9,30: partenza da Hotel La Darsena, Breve tour per Torino con foto di rito davanti alle ex-sedi Lancia di Corso  Racconigi e  sotto l'ex grattacielo Lancia, trasferimento a Venaria Reale. 
h 11,00: Visita della Reggia e dei Giardini 
h 13,30: pranzo 
h 16,00: premiazioni e saluti, commiato.